Giacometti Manuel

Giacometti Manuel nasce il 1 luglio 1976 a Treviso.
Autodidatta.
La passione per l’arte nasce presto dall’incontro con la street-art quando Giacometti, “Jako”, veste i panni del writer.
Il passaggio da un arte del tutto personale alla realizzazione di opere per il pubblico avviene a gennaio 2010, quando, dopo aver invaso i suoi spazi privati di quadri, decide di “consegnare” le sue prime opere al giudizio del pubblico.
Iniziano così le esposizioni presso i principali locali della provincia di Treviso, riscuotendo immediatamente un grande successo.
Partecipa a concorsi d’arte classificandosi anche ai primi posti con le sue opere.

Le sue opere sono esposte e promosse in alcune gallerie italiane tra cui AEC arte enna contemporanea di Enna.

La tecnica è vernice spray su legno.
Sperimenta prevalentemente immagini tratte da fotografie di gente comune, in una sua rielaborazione del tutto personale.
Si tratta prevalentemente di gigantografie su quadro o su grandi pareti di abitazioni private e locali.
Nelle immagini di Giacometti i tratti che sono comuni si esplicano nella loro singolarità.
Emerge un opera assolutamente personale che rappresenta un qui ed ora.
Una personalizzazione che, tuttavia, per mezzo della tecnica con cui viene realizzata, è anche generalizzazione.
L’artista vuole suscitare nell’osservatore un’emozione.
Il quadro è un istantanea non tanto di un volto, quanto di un vissuto.

Negli ultimi anni l’evoluzione artistica e le esperienze lo hanno portato a dedicarsi sempre più frequentemente a riqualificazioni urbane in degrado, instaurando rapporti con comuni ed enti pubblici, come i progetti E-Distribuzione per la riqualifica di torrette elettriche in disuso.

Manuel Giacometti ci invita a ritrovare il nostro fanciullesco, quello che ci riconduce ai pensieri più puri.
Per farlo ci dà degli spunti, trame di bianco e nero si conciliano con l’esperienza fotografica.
Essa però, viene tolta dal contesto abituate, immersa in una tecnica che fa immaginare a noi la conclusione.
Le sue narrazioni sono tagliate e incollate, estratti momentanei di vita che diventano perenni.
Insieme elementi cardini del pensiero collettivo dai cuori, al mondo ad oggetti quotidiani, anch’essi bloccati nel tempo.
Le sue storie e i suoi personaggi ci parlano di amore.
Non è un caso che una delle sue serie più famose sia Love is Key, perché l’amore è la chiave, c’è forse un sentimento più potente?
No, l’amore arriva a tutti i livelli: tra due persone, per la famiglia, per gli amici, per le proprie passioni e per il nostro mondo.
E’ appunto, la chiave, l’unica in grado di sconfiggere tutto il resto.
Non è una banalità ma un’ovvietà, Giacometti non fa altro che ricordarcelo.

Filtri

Visualizzazione di 1-12 di 18 risultati

Visualizzazione di 1-12 di 18 risultati